Articolo: AperiBLU: 4 appuntamenti al caffè San Marco per MareDireFare

AperiBLU: 4 appuntamenti al caffè San Marco per MareDireFare

Quattro incontri con i ricercatori e gli esperti di WWF Area Marina Protetta di Miramare e Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS per conoscere meglio il mare che ci circonda ma non solo: da venerdì 11 a  domenica 20 giugno il festival MareDireFare fa tappa anche all’Antico Caffé San Marco per proporre 4 momenti di approfondimento da vivere all’ora dell’aperitivo.
 
Il caffè storico di via Battisti, 18 a Trieste ospiterà infatti il ciclo AperiBlu, una “degustazione scientifica” con i ricercatori e biologi marini dell’Area Marina Protetta di Miramare e dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS che approfondiranno i temi della sostenibilità, risponderanno a curiosità e illustreranno i risultati di alcuni studi che vedono coinvolto l’ecosistema marino.
 
Questo il dettaglio degli incontri:
 
venerdì 11 giugno alle ore 17.30 “Tana libera tutti… i dati marini. Cos’è il Centro Nazionale di Dati Oceanografici e cosa fa per il mare e per noi” con Alessandra Giorgetti e Chiara Altobelli (OGS). 
Un incontro per spiegare, in modo semplice e pratico, l’importanza dei dati marini per comprendere e gestire le emergenze ambientali e sanitarie provocate dall’inquinamento dei mari e degli oceani.
 
domenica 13 giugno alle ore 17.30 “I segreti dei fondali marini dell’Adriatico” con la partecipazione di Emiliano Gordini e Federica Donda (OGS) e Saul Ciriaco (AMP Miramare) che parleranno delle meraviglie sommerse del nostro mare. Nello specifico i relatori porteranno all’attenzione del pubblico le peculiarità geologiche e biologiche che contraddistinguono i fondali marini dell’Alto Adriatico che sono oggetto delle attività di ricerca previste dal Progetto TRETAMARA, finanziato dal Programma Interreg Italia Slovenia. Verrà fornita una panoramica degli habitat marino-costieri ad elevato valore ecologico come il coralligeno e formazioni rocciose note come Trezze e Tegnue, le formazioni a Cladocora, e le praterie a fanerogame marine associate a  Pinna nobilis. 
 
mercoledì 16 giugno alle ore 19 “Plastica alternativa” con Federica Nasi, Alessandra Giorgetti, Chiara Altobelli (OGS) e Maurizio Spoto (AMP Miramare). La plastica è un materiale importantissimo per la nostra vita quotidiana, ma oggi il suo accumulo in mare è una vera e propria emergenza. Nell’incontro parleremo di plastica, dei progetti per misurare i rifiuti in mare e dei problemi per gli organismi acquatici… con un menù a base di plastica alternativa.
 
domenica 20 giugno alle ore 17.30 “Dalle maree rosse alle invasioni aliene. Perché è importante l’osservazione dell’ecosistema marino” con la partecipazione Bruno Cataletto (OGS) e Saul Ciriaco (AMP Miramare). Sempre più frequentemente, nei nostri mari, vengono registrati fenomeni inusuali come le “maree rosse” o avvistamenti di pesci e altri organismi provenienti da aree lontane. Ciò rende indispensabile la creazione e il funzionamento degli Osservatori Ecologici Marini al fine di monitorare di continuo le modificazioni degli ecosistemi marini.
 
Per prenotazioni e informazioni sui singoli appuntamenti contattare direttamente il numero 040-2035357 oppure scrivere a info@caffesanmarco.com.
 
Gli Aperiblu rientrano nel programma del festival MareDireFare e sono organizzati con il contributo del progetto Diverso finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e del progetto Progetto Interreg Italia-Slovenija Tretamara, grazie alla collaborazione del progetto Interreg Italia-Croazia ECOSS.