Articolo: Dal 2 al 5 settembre la Summer School della Riserva di Biosfera di Miramare

Dal 2 al 5 settembre la Summer School della Riserva di Biosfera di Miramare

“Sentieri di sostenibilità, dalle Alpi al mare” è il titolo della prima edizione dell’iniziativa organizzata dal WWF AMP Miramare e dal Parco delle Prealpi Giulie per la conoscenza e valorizzazione delle Riserve di Biosfera UNESCO e rivolta ai giovani dei due territori.

Visite guidate, escursioni, incontri e occasioni di confronto e dialogo sulla Natura, sulla sostenibilità e sulle sue possibili applicazioni in territori privilegiati perché capaci di coniugare la conservazione della biodiversità con lo sviluppo delle comunità: tra il 2 e il 5 settembre si svolgerà la prima edizione dell’iniziativa “I giovani alla scoperta delle Riserve di Biosfera”, organizzata dal WWF Area Marina Protetta di Miramare e dal Parco Naturale delle Prealpi Giulie che coordinano le due Riserve del Friuli Venezia Giulia riconosciute dall’UNESCO nell’ambito del programma MaB – Man and Biosphere.

Miramare con la costiera triestina e le Alpi Giulie saranno lo scenario naturale di una proposta coordinata delle due Riserve volta alla conoscenza del programma MaB e dei suoi principi ed alla valorizzazione delle ricchezze e delle potenzialità dei due territori presso le nuove generazioni. Protagonisti saranno in particolare dei ragazzi e delle ragazze tra i 15 e i 18 anni, che saranno coinvolti in attività articolate su più giorni.

L’obiettivo è quello di diffondere nei giovani la consapevolezza del valore, dell’unicità e delle risorse culturali della Riserva e l’orgoglio di appartenere ad un territorio privilegiato, ma anche quello di stimolarli ad elaborare obiettivi, proposte e azioni capaci di valorizzare il capitale naturale dei luoghi in cui vivono e al tempo stesso di promuovere attività sostenibili che generino reddito e benessere sociale.

Dalle Alpi al mare, pur con programmi diversificati per le due sedi, tramite video-collegamenti i due gruppi di coetanei avranno la possibilità di fare conoscenza reciproca, di condividere le proprie esperienze ed elaborare in futuro, questo l’auspicio, progettualità comuni o integrate per la valorizzazione dei propri territori.

La Summer School di Miramare

locandina SUMMER SCHOOL MAB UNESCO

Quella promossa dall’Area Marina Protetta con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, sarà una vera e propria “Summer School” sulla sostenibilità, dedicata prioritariamente ai giovani residenti nei paesi di Prosecco, Contovello, Santa Croce e Duino Aurisina, quali centri abitati ricadenti nel territorio della Riserva di Biosfera di Miramare e della costiera triestina.

Per loro, lo staff del WWF – coadiuvato da esperti della Fondazione Santagata e della Riserva della Biosfera Transfrontaliera del Monviso UNESCO che hanno curato la prima esperienza di questo tipo a livello nazionale – ha ideato un ricco programma di attività mirate alla conoscenza del territorio, ai servizi ecosistemici che esso produce e alle prospettive di sviluppo in linea con gli obiettivi di sostenibilità.

Dall’area marina protetta con le sue attività di conservazione e sensibilizzazione ambientale alle zone costiere utilizzate per l’allevamento di molluschi e la pesca artigianale, al ciglione carsico coltivato da secoli a viticoltura e orticoltura grazie ai pastini ricavati sui ripidi versanti esposti al sole, l’intera Riserva di Biosfera – dalla sua zona core alle zone di transizione marina e terrestre – farà da scenario a diverse visite guidate ed escursioni che consentiranno ai ragazzi di approfondire la conoscenza del territorio in cui vivono e delle attività economiche che lo animano.

IL PROGRAMMA

Dal 2 al 4 settembre, dalle 9 alle 17, i ragazzi saranno accompagnati ad esplorare il territorio tramite uscite snorkeling ed escursioni naturalistiche, per capire l’importanza dell’integrità delle aree naturali e il valore delle zone protette e i benefici diretti e indiretti che la biodiversità porta all’uomo; incontreranno gli attori del territorio, scoprendo le attività economiche sostenibili svolte all’interno della Riserva della Biosfera, in particolare l’agricoltura tradizionale di ulivi e vite praticate sui pastini, e la mitilicoltura, parlando con gli imprenditori locali, scoprendo le difficoltà ma anche la bellezza di mestieri che i giovani non scelgono più eppure capaci di far vivere un intenso rapporto con la Natura e con ciò che produce.

E alla fine di ogni giornata saranno coinvolti in momenti di confronto e di discussione, proposti con modalità ludiche e interattive, sul valore intrinseco degli ecosistemi e sui servizi e benefici che essi producono, sugli impatti dell’uomo sull’ambiente e sugli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030: momenti che vedranno anche la partecipazione di esperti della Fondazione Santagata e dell’OGS – Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale.

Al termine della 3 giorni di esperienze e incontri, il sabato mattina sarà dedicato ad un workshop conclusivo in cui i ragazzi, seguiti dagli operatori, inizieranno a sviluppare un possibile progetto di valorizzazione e sviluppo sostenibile del loro territorio, capace di coinvolgere i principali stakeholders ma di destare interesse anche nei loro coetanei, veri protagonisti della Riserva di Biosfera.

Nelle settimane seguenti, lo staff WWF continuerà a dare supporto ai giovani e alla proposta che emergerà dalla Summer School, che verrà ufficialmente presentata in ottobre alle istituzioni che aderiscono al Tavolo di coordinamento della Riserva di Biosfera di Miramare, e in particolare alle amministrazioni comunali di Trieste e Duino Aurisina.

Prima e dopo il campo estivo, due video-incontri tra i partecipanti delle due Riserve di Biosfera consentiranno di condividere finalità di questa prima edizione della Summer School e le prime possibili progettualità che dovessero emergerne, per creare un ponte tra i giovani di due territori distanti ma uniti da una forte vocazione all’ambiente e alla sostenibilità.

COME PARTECIPARE

La Summer School è rivolta ai ragazzi e alle ragazze tra i 15 e i 18 anni residenti nei Comuni di Trieste e Duino-Aurisina, con priorità a quelli residenti nelle frazioni di Prosecco, Contovello, Santa Croce e Aurisina.

I giovani interessati devono inviare una richiesta di partecipazione entro domenica 2 agosto a info@riservamarinamirare.it, indicando nome e cognome, data di nascita e luogo di residenza.

Per informazioni è possibile anche chiamare lo 040 224147 int.3 (lun-ven 10-13).
Visti i posti limitati, laddove le richieste di partecipazione risultino superiori alle disponibilità, l’organizzazione si riserverà la possibilità di incontrare i giovani per un colloquio motivazionale.

La partecipazione alla Summer School è completamente gratuita grazie al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Servizio Biodiversità ex l.r. 7/2016.