Articolo: Dal diario di un ornitologo: gavine e orchi marini in viaggio dal Nord

Dal diario di un ornitologo: gavine e orchi marini in viaggio dal Nord

Interessanti osservazioni durante l’uscita in barca del 20 febbraio condotta dallo staff del WWF AMP Miramare nell’ambito delle consuete uscite di monitoraggio dell’avifauna del Golfo di Trieste.

 

“Nel tratto di mare dove termina la condotta di scarico del depuratore di Servola, tra Muggia e Trieste – racconta l’ornitologo Paolo Utmar – abbiamo avvistato un nutrito numero di gavine (Larus canus), circa 150 individui, mentre a Punta Sdobba abbiamo osservato 2 orchi marini (Melanitta fusca), anatra nordica che sverna alle nostre latitudini”. Avvistamenti interessanti ma non così inusuali: per entrambe le specie, infatti, il nord Adriatico rappresenta la principale zona di svernamento dell’intero Mediterraneo.

Nella foto di Paolo Utmar, alcuni esemplari di gavina sulla boa di segnalazione del diffusore della condotta di scarico del depuratore di Servola.