Articolo: Domenica 24 maggio: Festa delle Oasi WWF

Domenica 24 maggio: Festa delle Oasi WWF

Il 24 maggio torna la Giornata delle Oasi del WWF Italia, il tradizionale appuntamento che coinvolge ogni anno migliaia di persone in tutta Italia che, grazie alle visite gratuite e gli eventi speciali organizzati, riescono a vivere in prima persona un patrimonio naturalistico tra i più preziosi e meglio conservati del nostro territorio. Anche l’Area Marina Protetta di Miramare, unica Oasi WWF in regione, partecipa con l’apertura gratuita del Centro Visite, visite guidate e un laboratorio speciale su balene e cetacei per i bambini e le loro famiglie.

sms festa oasi   Versione 2Domenica 24 maggio le Oasi saranno infatti aperte gratuitamente a tutti e animate da eventi, iniziative, manifestazioni che coinvolgeranno il pubblico, piccolo e grande, urbano o dei centri vicini con visite guidate, giochi didattici, liberazioni di animali curati e pronti a tornare nel loro ambiente, esposizioni di mostre di disegni o fotografiche, momenti culturali, mercatini con prodotti bio, semplici momenti di svago, si svolgeranno durante l’intero arco della domenica.
L’Oasi WWF – Area Marina Protetta di Miramare parteciperà al grande evento aprendo il centro visite al pubblico con ingresso gratuito. Alle 10, alle 15 e alle 17 saranno poi proposte delle visite guidate al Centro Visite – una vera e propria passeggiata in fondo al mare per conoscere, sentire, toccare e vedere l’ambiente marino del golfo di Trieste. Alle 11 e alle 15.30 si svolgerà poi uno speciale laboratorio per i bambini e le loro famiglie dedicato ai balene, straordinari animali che da sempre hanno affascinato l’uomo generando favole e racconti contornati da un alone di mistero. Ma chi sono davvero questi giganti del mare e quali specie possiamo incontrare nel Mediterraneo? Nello scenario del Centro Visite dell’Area Marina Protetta di Miramare i bambini scopriranno caratteristiche interessanti su questi splendidi e maestosi animali come chi mangia di più, dove vanno quando non sono in superficie e come interagiscono tra loro. Impareranno inoltre a riconoscerli dalla coda, il soffio o la pinna dorsale, sentiranno i suoni con i quali comunicano e capiranno quali sono le cause che stanno minacciando la loro presenza nei mari.
Per la Festa delle Oasi, visite guidate e laboratori sono a ingresso gratuito!

Quest’anno le aree protette del WWF – in tutto un centinaio, per una superficie di circa 35.000 ettari di territorio che ospitano una ricchissima biodiversità di piante e animali, ci difendono dai dissesti idrogeologici e ci offrono risorse, bellezza e posti di lavoro – scendono in campo per salvare un’importante Oasi del Pianeta, definita il “cuore verde dell’Africa”, il Parco di Dzanga Sangha – nel Bacino del Congo, un habitat che negli ultimi anni sta rischiando di perdere un incredibile patrimonio di biodiversità e risorse naturali a causa della deforestazione, del bracconaggio, delle illecite attività estrattive e dai recenti conflitti armati.
Per proteggere l’area di Dzanga Sangha il WWF vuole garantire sostegno alle popolazioni indigene che vivono in quell’area, i BaAka, garantendo formazione e sostegno alle eco guardie nelle loro attività antibracconaggio, monitorando l’area e proseguendo nella sua attività di lotta alla deforestazione e di sostegno alle comunità locali in progetti di sviluppo sostenibile.
Dal 10 al 24 aprile è possibile aiutare il progetto per il “Cuore Verde dell’Africa” inviando un SMS o chiamando da rete fissa al 45503. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile e CoopVoce. Sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone e di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta sempre al 45503 da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.