Articolo: Domenica 25 luglio: Walk&Play nella Riserva UNESCO di Miramare

Domenica 25 luglio: Walk&Play nella Riserva UNESCO di Miramare

Domenica 25 luglio il primo di due appuntamenti previsti dal progetto MerlinCV, alla scoperta della costiera triestina e del promontorio di Miramare tra natura, storia e cultura.

 Un gioco a squadre, un’escursione naturalistica e una caccia fotografica itinerante con premio finale: è tutto questo e anche di più l’esperienza proposta da “Walk&Play”, il primo di due appuntamenti offerti dal progetto MerlinCV finanziato dal Programma Interreg Italia Slovenia.

Il primo appuntamento – in programma domenica 25 luglio dopo l’annullamento dell’evento di maggio per maltempo – sarà dedicato alle tradizioni del mare e ai prodotti della mitilicoltura e della pesca sostenibile e si svolgerà lungo un percorso da percorrere a piedi e con l’aiuto della cartoguida storico-naturalistica e mappa escursionistica “Il sentiero della Biosfera”, con partenza da Santa Croce e arrivo nel porticciolo di Grignano. Dopo una tappa al Museo della Pesca di Santa Croce, si passerà per i borghi di Prosecco e Contovello, per poi discendere lungo l’antico Sentiero Natura in arenaria tra muretti a secco e terrazzamenti coltivati a vite e ulivo, e giungere infine a Grignano passando per il Parco botanico del Castello di Miramare.

Obiettivo del progetto Merlin CV è la promozione del turismo mediante interventi di recupero, strategie e modalità innovative di valorizzazione del patrimonio culturale e naturale del territorio transfrontaliero (con particolare riguardo a parchi, ville, castelli).   A maggio e a settembre, residenti e turisti avranno la possibilità di scoprire le bellezze paesaggistiche, artistiche, culturali e naturalistiche della Riserva di Biosfera di Miramare.
Sarà incentivato l’utilizzo dei mezzi pubblici per raggiungere il punto di partenza e per tornare alle proprie abitazioni. L’evento sarà infatti connotato da un approccio “lento” che permetta, divertendosi, di godere della bellezza del paesaggio circostante.

L’itinerario sarà percorso in autonomia dai singoli gruppi, con l’aiuto di indizi e indovinelli che guideranno i partecipanti da una tappa alla successiva. Alcune delle tappe saranno animate dalle guide naturalistiche dello staff WWF dell’AMP Miramare, che forniranno approfondimenti culturali e naturalistici, altre dall’incontro con il direttore del Museo della Pesca di Santa Croce e con un mitilicoltore, per coniugare la conoscenza naturalistica con quella della storia e delle tradizioni del territorio.

Lo scopo della passeggiata sarà quello di immortalare con la fotocamera del proprio cellulare alcuni dettagli artistici e naturalistici “nascosti” lungo il percorso.
Tra fotografie e quesiti, le squadre accumuleranno o perderanno punti e si sfideranno per aggiudicarsi il premio: un’escursione gratuita di snorkeling nelle acque protette di Miramare, condotta dallo staff WWF.

CHI PUÒ ISCRIVERSI

L’evento è aperto a gruppi di amici o gruppi familiari da 3 a 6 persone (è possibile iscriversi in più di 6 persone per un massimo di 8 partecipanti per gruppo se tutti appartenenti allo stesso nucleo familiare). Non ci sono limiti per l’età dei bambini, sempre che siano accompagnati dai genitori o da adulti di riferimento e in grado di percorrere il tipo di escursione sotto descritta (no passeggini).

DETTAGLI DEL PERCORSO 

Il percorso si svolge interamente lungo strade sterrate e sentieri ben segnalati, principalmente su terreno pianeggiante e in discesa. I tratti in discesa si svolgono in gran parte lungo stretti sentieri con scalini in arenaria, che in alcuni tratti si presentano ripidi o lievemente dissestati, ma comunque sicuri.

Il percorso ha una lunghezza complessiva di quasi 8 km. L’attività, comprensiva delle soste e degli approfondimenti da parte dello staff, durerà circa 5 ore.

LUOGO E ORARIO DI RITROVO

Il ritrovo sarà a Santa Croce. Il punto esatto e l’orario di partenza dei singoli gruppi verranno comunicati ai partecipanti al momento dell’iscrizione. Gli orari di ritrovo saranno diversi per ogni gruppo: le partenze infatti verranno sfalsate a partire dalle 8.45 per evitare assembramenti lungo il percorso. Si consiglia di raggiungere il punto di ritrovo con l’autobus del servizio urbano dal centro di Trieste (Piazza Oberdan bus n. 44), per poi tornare a Trieste sempre con l’autobus da Grignano (capolinea bus n. 6).  Gli orari di ritrovo saranno coordinati con gli orari di arrivo del bus n. 44 a Santa Croce.

LUOGO DI ARRIVO

Porto di Grignano.

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

Per svolgere la caccia è necessario uno smartphone con connessione ad internet attiva per ogni gruppo partecipante.
Si consigliano abbigliamento sportivo e calzature da trekking. Si consiglia inoltre di portare con sé una sufficiente scorta d’acqua e cibo. Sono presenti fontanelle e bar lungo il percorso ma non si assicura il funzionamento e non si garantisce l’apertura dei bar nell’intero arco orario in cui si svolgerà l’evento.

RACCOMANDAZIONI ANTI COVID-19

Per evitare la diffusione di covid-19 si raccomanda di indossare sempre una mascherina, specialmente nei luoghi chiusi e dove sia impossibile mantenere la distanza di sicurezza di 2 metri. Si consiglia inoltre di avere con sé una mascherina di scorta (mascherine chirurgiche o lavabili, a norma) e del gel disinfettante lavamani.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

Per iscriversi all’evento è necessario inviare una mail entro giovedì 22 luglio all’indirizzo experience@riservamarinamiramare.it, indicando

  • Numero di partecipanti
  • Nome, cognome e età di tutti i partecipanti
  • Numero di cellulare e indirizzo e-mail del referente del gruppo

L’iscrizione si intende confermata a ricezione della mail con l’indicazione del luogo di ritrovo e dell’orario di partenza.

Le iscrizioni che arriveranno oltre il 22 luglio non verranno prese in considerazione. Le iscrizioni chiuderanno comunque al raggiungimento del numero massimo di partecipanti, pari a 50 iscritti.

Gli appuntamenti sono organizzati da Aries – Camera di Commercio Venezia Giulia, che è partner del progetto MerlinCV. La loro realizzazione è curata da WWF Area Marina Protetta di Miramare con la collaborazione del Museo Storico e il Parco del Castello di Miramare.