Articolo: Sabato 19 e 26 giugno: a spasso fra insetti e geologia nella Riserva UNESCO di Miramare

Sabato 19 e 26 giugno: a spasso fra insetti e geologia nella Riserva UNESCO di Miramare

Sabato 19 e 26 giugno il mondo in miniatura e i fenomeni geologici del ciglione carsico saranno al centro di due nuove passeggiate gratuite nella Riserva di Biosfera UNESCO di Miramare, organizzate dall’Area Marina Protetta.

Sabato 19 e 26 giugno il mondo in miniatura e i fenomeni geologici del ciglione carsico saranno al centro di due nuove passeggiate gratuite nella Riserva di Biosfera UNESCO di Miramare, organizzate dall’Area Marina Protetta.

Sabato 19 giugno
Viaggio nel mondo in miniatura

Avete mai pensato a dove si sofferma abitualmente il nostro sguardo quando passeggiamo in Natura? La maggior parte di noi tende a “guardare lontano”: ad osservare l’orizzonte, il panorama intorno a noi, puntando l’occhio verso il luogo in cui vogliamo arrivare, facendoci distrarre a volte dalle chiome degli alberi, dal volo di un uccello o dai colori appariscenti di un fiore.
Sabato 19 giugno, per la Giornata Mondiale della Passeggiata, vogliamo proporvi un punto di vista diverso: in compagnia di una guida naturalistica ed esperta entomologa, proveremo a passeggiare puntando l’occhio verso il basso, o comunque verso quel “popolo in miniatura” a cui normalmente non prestiamo attenzione né cerchiamo con lo sguardo.
Un’escursione mattutina nella Riserva di Biosfera di Miramare ci porterà dunque a scoprire il mondo degli insetti, il più numeroso e biodiverso: cercheremo i grandi insetti dalle grosse mandibole o lunghe antenne che si nascondono fra le cortecce, i piccoli gioielli verdi smeraldo che brillano sulle foglie, i neri coleotteri lucenti che cercano riparo sotto le rocce.
I prati poi ospitano un esercito di impollinatori di tutti i tipi e di tutte le forme, anche creature per noi insospettabili, che vagano da fiore a fiore: api, farfalle, coleotteri, vespe, mosche…per non parlare poi di tutti quegli esserini mimetici nascosti tra l’erba, come cavallette e mantidi.
Alcuni insetti addirittura hanno trovano rifugio in acqua: tra abili nuotatori, eleganti pattinatori e instancabili volatori, gli stagni ospitano una biodiversità di insetti veramente affascinante.

Siete pronti a scoprire tutte le meraviglie del mondo in miniatura?
La passeggiata, gratuita grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, si snoderà nella zona di Contovello, dallo stagno e lungo un percorso facile e caratterizzato da zone naturali e antropizzate, con abitati e coltivazioni.
L’escursione – della durata di 2 ore circa – è adatta ad adulti e a famiglie con bambini dai 6 anni.
Sono consigliati scarpe da trekking, calze e pantaloni lunghi.

Posti limitati e prenotazione obbligatoria inviando una e-mail di richiesta all’indirizzo info@ampmiramare.it indicando nomi e cognomi dei partecipanti (al massimo 4 per richiedente) e un recapito telefonico.
La prenotazione si intende ultimata una volta ricevuta via mail la conferma da parte della segreteria, che contestualmente comunicherà agli iscritti anche luogo e ora di ritrovo.


Sabato 26 giugno
Geopasseggiata tra Carso e Mare

Per il quinto appuntamento con le escursioni alla scoperta della Riserva di Biosfera UNESCO di Miramare promosse dall’AMP Miramare, protagonista della passeggiata con destinazione monte San Primo sarà la geologia.
Dopo esserci addentrati nell’antico abitato di Santa Croce imboccheremo la strada che ci conduce al Bosco San Primo: in un luogo in cui apparentemente sono gli alberi a dominare la scena, noi ci concentreremo sulle rocce e sulle forme del paesaggio qui presenti, grazie alle quali, indizio dopo indizio, cercheremo di comprendere la complessa e affascinante geologia di questi luoghi.
Raggiunto il ciglione carsico, il paesaggio muta notevolmente e ci regalerà altri elementi di comprensione del territorio. Snodandosi tra massi e pietraie, il sentiero ci condurrà in breve alla vetta del monte San Primo e alla vedetta Slataper, eccezionale punto di osservazione sulla costa.
Qui gli elementi in nostro possesso saranno sufficienti per risolvere l’enigma geologico di oggi e comprendere l’evoluzione delle terre carsiche – e perchè no? – ipotizzare qualche scenario futuro.
Rientreremo quindi nel Bosco e da qui in breve vedremo comparire all’orizzonte le prime case di Santa Croce.

La passeggiata, gratuita grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, ha una durata di circa 2 ore e mezza ed è adatta ad adulti e a famiglie con bambini dai 6 anni.
Sono consigliati vestiti scarpe da trekking, calze e pantaloni lunghi.
Posti limitati e prenotazione obbligatoria inviando una e-mail di richiesta all’indirizzo info@ampmiramare.it indicando nomi e cognomi dei partecipanti (al massimo 4 per richiedente) e un recapito telefonico.
La prenotazione si intende ultimata una volta ricevuta via mail la conferma da parte della segreteria, che contestualmente comunicherà agli iscritti anche luogo e ora di ritrovo.