Articolo: Giovedì 23 gennaio: Cambiamenti climatici, mare e ricerca nella Riserva MaB UNESCO

Giovedì 23 gennaio: Cambiamenti climatici, mare e ricerca nella Riserva MaB UNESCO

Il mare si sta scaldando. Anche le acque del Golfo di Trieste stanno subendo una profonda trasformazione: tra le conseguenze delle variazioni in atto negli ultimi anni ci sono l’alterazione degli ecosistemi marini, la comparsa di nuove specie provenienti da mari lontani (organismi alieni) e la modifica della concentrazione di nutrienti. Tutto ciò porta anche ad uno squilibrio nelle catene alimentari che si ripercuote sulle attività di pesca, sulla nostra alimentazione e in generale su tutte le attività economiche, ricreative e turistiche dell’area.

boa C1 ogs miramare

Da più di trent’anni, la sentinella del cambiamento dei parametri meteomarini nella riserva MaB UNESCO di Miramare è la stazione C1 di OGS, che assieme alle osservazioni subacquee delle comunità ittiche e algali condotte dall’Area Marina Protetta di Miramare danno una misura delle trasformazioni in atto.

Dalle variazioni degli habitat e delle specie a quelle della temperatura, nell’incontro “Il contributo della ricerca allo sviluppo della Riserva MaB Unesco”, in programma giovedì 23 gennaio alle 18 al Caffè Tommaseo in Piazza Nicolò Tommaseo, 4 (Trieste), verranno approfonditi i principali temi di ricerca e le ricadute legate ai cambiamenti climatici in atto e i possibili interventi di mitigazione degli effetti sul Golfo di Trieste.

L’incontro è organizzato nell’ambito del progetto Interreg Italia-Croazia ECOSS.

Introduce l’incontro: Paola Del Negro, direttore generale OGS.

Interventi di:

Michele Giani (OGS): Il golfo di Trieste sta cambiando?

Maurizio Spoto (WWF AMP Miramare): La Riserva MaB Unesco Miramare: attività umane sostenibili e la sfida dei cambiamenti climatici

Bruno Cataletto (ECOSS – OGS): Sistemi di osservazione per la biodiversità

Carlo Franzosini (ECOSS – Shoreline): Aree marine protette: l’importanza del networking

Al termine dell’incontro verrà proiettato il video #Proudtoshare della Riserva MaB Unesco di Miramare.