Articolo: La nave Vespucci torna a solcare i mare: sosta a Trieste dal 12 al 16 maggio

La nave Vespucci torna a solcare i mare: sosta a Trieste dal 12 al 16 maggio

La nave scuola Amerigo Vespucci, dopo un lungo periodo di sosta per importanti lavorazioni di ammodernamento, giovedi 12 maggio arriverà a Trieste, quarta tappa della Campagna Navale organizzata in occasione dell’85° anniversario dell’unità.

Alle ore 17.00, terminata la manovra di ormeggio presso il molo Bersaglieri della Stazione Marittima, il comandante del Vespucci capitano di vascello Curzio Pacifici, terrà una conferenza stampa da bordo del veliero per presentare il programma della sosta, prevista fino alla mattina del 16 maggio, e al contempo illustrare le importanti collaborazioni esterne sviluppate dalla Marina Militare.

Vespucci locandina TRIESTE

Il giorno 13 maggio, verrà inoltre svolto a bordo un seminario dal titolo “Ecologia Marina a Trieste”, a cura dell’ Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS), dell’Università degli Studi di Trieste, dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente del Friuli Venezia Giulia e del WWF Italia.

Nave Vespucci sarà aperta alle visite della popolazione per tutta la durata della sosta, secondo gli orari indicati sul programma:

12 maggio 20-21.30

13 maggio 14.30-16.30 e 20-21.30

14 maggio 10-11 e 14.30-17.30

15 maggio 14.30-18.30 e 20-21.30

Lungo il percorso a bordo del Vespucci, i visitatori potranno seguire una mostra fotografica sulla Grande Guerra, allestita a cura dell’Ufficio Storico della Marina Militare e una mostra fotografica, allestita da Marevivo con il supporto del Conisma, sulla campagna di informazione e sensibilizzazione sull’impatto della plastica in mare.

La popolazione, nell’attesa di salire a bordo, durante la sosta potrà avere libero accesso agli stand promozionali della Marina Militare, del WWF Italia, Telethon, della Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa, Roma 2024 e Federazione Italiana Vela, allestiti per l’occasione presso il molo Bersaglieri.