Articolo: Miramare al 2° Meeting delle Riserve della Biosfera UNESCO

Miramare al 2° Meeting delle Riserve della Biosfera UNESCO

Ci sarà anche una rappresentanza dell’AMP Miramare al 2° Meeting Nazionale delle Riserve della Biosfera UNESCO in programma da mercoledì 18 a sabato 21 settembre 2019 a Saluzzo, nel territorio della Riserva della Biosfera del Monviso.

 

 

meeting monviso evento post FB

L’evento, convocato dal Ministero dell’Ambiente e delle Tutela del Territorio e del Mare, sarà l’occasione per far conoscere lo stato di attuazione del Programma Man and Biosphere UNE-SCO in Italia e le opportunità che le Riserve della Biosfera, zone di pregio ambientale che rap-presentano un modello di eccellenza nel rapporto equilibrato tra uomo e natura, possono offrire ai territori e alle comunità.

Definite “una rete funzionale di laboratori all’aria aperta”, le Riserve della Biosfera sono luoghi dalle svariate tipologie paesaggistiche e dalle dimensioni più diverse nelle quali conservazione dell’ambiente e sviluppo del territorio procedono di pari passo in una forma di equilibrio virtuoso.

In qualità di soggetto di coordinamento della Riserva della Biosfera di Miramare incaricato dal Ministero dell’Ambiente, il WWF – AMP Miramare porterà al meeting nazionale alcune esperienze e progetti avviati negli ultimi anni per la valorizzazione della Riserva nell’ottica di un turismo slow, esperienzale, naturalistico e didattico-scolastico.

All’iniziativa prenderanno parte i rappresentanti delle diciannove Riserve della Biosfera italiane: tra di loro ci saranno anche i colleghi delegati della Riserva della Biosfera “Alpi Giulie” freschissima di nomina, visto che ha ottenuto il riconoscimento Unesco lo scorso giugno insieme alla Riserva “Po grande”. Presenti anche i delegati della Riserva del Monte Grap-pa, candidata italiana per il 2020 al riconoscimento UNESCO.

Prevista la presenza di esponenti del Ministero dell’Ambiente e delle Tutela del Territorio e del Mare, della Commissione Nazionale UNESCO e di altre organizzazioni nazionali che si occupano di tutela e di valorizzazione del territorio.

Si tratterà di un momento di incontro, confronto e scambio tra i delegati che lavorano ogni giorno per portare avanti i numerosi progetti delle Riserve Man and Biosphere.

Le attività saranno articolate in tavoli di lavoro legati alla gestione e alla comunicazione delle Riserve della Biosfera e prevedono anche una giornata di visita e di incontri in territorio francese, poiché la Riserva della Biosfera del Monviso, “padrona di casa” e unica tra le Riserve italiane, ha carattere transfrontaliero. In occasione della trasferta sul versante francese, i responsabili del Parc Naturel Regional du Queyras, che condivide con il Parco del Monviso la governance della Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso, presenteranno l’esperienza degli ecoattori, soggetti che si impegnano in un percorso attivo di ricerca della sostenibilità ambientale nei propri ambiti professionali, che il Parco del Monviso ha già fatto propria e sta portando avanti come buona prassi per un maggiore e più concreto coinvolgimento del territorio in questo ambito.

Tra le altre attività in programma anche un convegno dedicato al coinvolgimento dei giovani nella valorizzazione delle Riserve della Biosfera: in questo ambito saranno chiamati ad inter-venire i ragazzi che hanno preso parte nello scorso luglio alla seconda edizione del MaB UNE-SCO Monviso Youth Camp – Giovani per lo sviluppo sostenibile.