Articolo: Pesca per lo sviluppo: delegazione libica in Riserva

Pesca per lo sviluppo: delegazione libica in Riserva

L’AMP di Miramare ha ospitato il 27 settembre il gruppo tecnico di esperti del progetto UE “Pilot action in fishery sector for Lybia economic development” (PATH-DEV), un’azione pilota nel settore della pesca marittima per lo sviluppo economico della Libia.

L’iniziativa, condotta da circa un anno e mezzo dal Ministero dell’interno in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, ha avuto fin dall’inizio il supporto tecnico di numerose amministrazioni nazionali, locali e degli operatori del settore.

I partner tecnici del progetto sono il Servizio Sanitario della regione, l’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale di Trieste, l’ARPA e le cooperative di pesca locali. Con essi collabora l Reparto Pesca Marittima del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Nel corso del programma di formazione “Training of Libyan technical experts” del progetto PATH-DEV, una ventina di tecnici libici, oltre ai referenti dei partner locali, hanno preso parte alla visita del BioMa-Biodiversitario Marino, il nuovo museo immersivo delll’Area Marina Protetta, e della Riserva stessa, ospitati a bordo delle imbarcazioni di servizio. E’ stata questa l’opportunità per discutere di aspetti complementari all’attività di pesca professionale, ed in particolare dell’educazione ambientale e della sostenibilità dello sfruttamento delle risorse marine.