Articolo: World Water Day 2016: Acqua è lavoro, anche a Miramare

World Water Day 2016: Acqua è lavoro, anche a Miramare

Istituita nel 1992, la Giornata Mondiale dell’Acqua, promossa dalle Nazioni Unite, richiama ogni anno l’attenzione su un bene fondamentale per la vita, ma non disponibile allo stesso modo in tutto il nostro Pianeta. Anzi. Negli anni la Giornata è stata occasione per approfondire con incontri, workshop e seminari in tutto il mondo, temi importanti come il rapporto tra l’acqua e l’agricoltura, e l’acqua e lo sviluppo delle città.

Il 22 marzo 2016 è dedicato al tema Acqua e Lavoro. Anzi a tutti i lavori che ruotano attorno all’acqua: perché di acqua vivono, acqua trasportano, acqua garantiscono, controllano, conservano, sfruttano…
Il solo garantire l’acqua che arriva puntuale alle nostre abitazioni è fonte di Lavoro: lo sa bene chi è venuto a visitare l’acquedotto Ranadaccio, l’impianto che rifornisce la Provincia di Trieste: dai pozzi artesiani dell’Isonzo alle sale di controllo di San Giovanni di Duino, chimici, biologi, ingegneri e tecnici, ma anche operai, ruspisti, geologi, contribuiscono in modo diverso a garantire un servizio che va dalla captazione alla manutenzione delle tubature della rete cittadina.
Anche il WWF a Miramare, lavora con l’Acqua: biologi, naturalisti, geologi, ed educatori, studiano, progettano, testano, monitorano… tutte le nostre attività di ricerca e monitoraggio, educazione e sensibilizzazione sono intimamente legate all’acqua, salata, ma sempre acqua.
A dirla tutto, circa metà di tutti i lavoratori a livello mondiale (1 miliardo e mezzo di persone) è attiva in settori che hanno a che fare con l’acqua: dall’agricoltura all’industria tessile, dall’energia alla pesca, dalla medicina ai trasporti.
Ci avete mai pensato?
https://youtu.be/gJhHUqwtnmY
Mestieri e professioni legate all’acqua, e la tua?
http://www.unwater.org/worldwaterday/ideas/en/